Home » Festival » News » Meno di due settimane al via di Civita Cinema »

Meno di due settimane al via di Civita Cinema

06 Giugno 2018

Civita Cinema 2018, un Festival pieno di sorprese

Manca poco e sarà possibile sfogliare il programma di Civita Cinema 2018. Sei giorni, dal 19 al 24 giugno, sulle montagne russe delle emozioni per gli appassionati e gli addetti ai lavori. Il tutto nel luogo a più alto tasso di sviluppo turistico della Tuscia, capace di richiamare in questi ultimi anni l'attenzione internazionale: Civita di Bagnoregio.
Martedì 12 giugno lo Spazio Attivo Lazio Innova, via Faul 20 a Viterbo, ospiterà la conferenza stampa di presentazione. Sarà il momento per la direzione del Festival di scoprire tutte le carte. Tante le sorprese importanti: dai grandi nomi alle iniziative interessanti e originali appositamente pensate per costruire un clima unico.
La direzione di Civita Cinema, il Comune di Bagnoregio e i Main Sponsor dell'evento interverranno all'appuntamento fissato per le ore 11. Al tavolo il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti, il vicesindaco Luca Profili, Stefano Flemma (Italiana Assicurazioni), Marco Sensi (Terme dei Papi). Quindi la direzione composta da Vaniel Maestosi, Glauco Almonte, Giancarlo Necciari, Davide Sarchioni.
L'evento è uno dei momenti di massima valorizzazione del territorio di Bagnoregio, una delle più significative realtà turistiche del Centro Italia. Circa un milione di turisti ogni anno raggiungono il paese sospeso nella Valle dei Calanchi, che è stato d'ispirazione per Hayao Miyazaki, autore de La città incantata e grande animatore e sceneggiatore di anime: questo uno dei motivi per cui oggi molti dall'estremo Oriente arrivano a Bagnoregio.
L'apertura del festival è affidata al funambolo Andrea Loreni. Vasco Rossi lo volle nel suo tour LIVEKOMO11 ed è diventato noto al grande pubblico per la sua partecipazione a diverse trasmissioni televisive: Vertigo gli abissi dell'anima, Super Quark Speciale Equilibrio e ITTEQ! Per Nippon Tv. E' stato anche protagonista del video della canzone 'Solo un uomo' di Niccolò Fabi ed è lui a camminare sul cavo infuocato nella scena finale del film di Matteo Garrone 'Il racconto dei racconti'.
La sera del 19 giugno, ore 22, Loreni attraverserà piazza Cavour a 40 metri di altezza. Sospeso su un cavo d'acciaio. Un omaggio a Federico Fellini e al film premio Oscar La Strada. I presenti vivranno la stessa emozione, nello stesso medesimo punto, della scena del film dell'esibizione funambolica de 'Il Matto' (interpretato da Richard Basehart).
Il festival mette in vetrina la capacità del cinema di unire insieme ogni tipo di arte: fotografia, immagine, regia, recitazione, doppiaggio, montaggio, sceneggiatura, scenografia e molto altro. Un meeting di addetti ai lavori e appassionati, che troveranno un palcoscenico ideale proprio nell'evento, dove sono in programma incontri, proiezioni, eventi speciali, presentazioni, spettacoli, concerti.

Newsletter